Una cena leggera e nutriente: quali sono i consigli da seguire?

0
89

Dopo le festività, la prima cosa a cui si pensa, è di perdere i chili di troppo che si sono accumulati. Per questo bisogna fare ginnastica e seguire una dieta salutare (e non è una cattiva idea continuare così per tutto il resto dell’anno). Della dieta, è importante che la cena sia leggera e allo stesso tempo nutriente. Ma come?

Perché la cena deve essere leggera?

Vi è un detto che dice di fare una colazione da re, un pranzo da principi e una cena da contadini. La domanda è: perché la cena deve essere leggera? Bisogna che si tenga presenta che dopo le ore 17,00 il metabolismo rallenta, e quindi anche l’assorbimento e lo smaltimento dei nutrienti, da parte dell’organismo, avviene più lentamente.

Oltre a mangiare i cibi giusti, è importante anche non andare subito a dormire, e nemmeno coricarsi, prima di due ore dal termine del pasto, in modo da evitare acidità di stomaco e reflusso gastrico. E’ possibile anche assumere delle tisane che aiutano a digerire e conciliano il sonno, come un decotto allo zenzero o anche della semplice camomilla. Per evitare attacchi di fame durante la notte, si consiglia una tisana a base di menta.

E’ bene, quindi, consumare la cena tra le 19,00 e le 20,00, ed una cosa da non fare è quella di saltare la cena, in modo da non svegliarsi affamati nel bel mezzo della notte.

Che cosa mangiare e non?

Per una dieta leggera, tra i cibi principali non possono mancare le verdure, cotte e crude. Dei nutrizionisti, consigliano di mangiare quelli di colore rosso e/o arancione, come carote e pomodori. Le prime, infatti, sono ricche di antiossidanti e vitamine, mentre quelle arancioni sono ricche anch’esse di vitamine che favoriscono i processi antinfiammatori e le funzioni cardiache.

Le proteine possono provenire da carni bianche o pesce, meglio se cotti alla piastra, mentre è bene limitare i carboidrati, che sia pane, pasta o riso. Ad esempio, è bene consumare tra i 30 e i 60 grammi di pane, preferibilmente integrale (perché più digeribile e ricco di fibre).

Se al posto della carne e del pesce si preferiscono le uova, come fonte di proteine, è bene mangiarle sode, perché più digeribili, oppure dei legumi, se non si soffre di problemi come il meteorismo (magari all’interno di un bel minestrone di verdure). Dei condimenti, è bene usare solo qualche filo di olio extra-vergine d’oliva.

Si sconsiglia di consumare, invece:

  • i formaggi stagionati, perché contengono sostanze eccitanti;
  • cibi speziati e piccanti, per lo stesso motivo dei formaggi;
  • insaccati, in quanto sono più difficili da digerire;
  • caffè e cioccolato, perché anch’essi sono degli alimenti “eccitanti”, che renderebbero più difficile il prendere sonno;
  • gli alcolici, visto che per la loro digestione ci vogliono diverse ore.