Dove si porta l’anello da uomo?

0
585

Per migliaia di anni gli uomini hanno indossato gli anelli per indicare il loro stato sociale, la loro ricchezza e la loro facoltosa professione. Gli anelli hanno infatti la funzione di mandare un messaggio, indicano ad esempio che sei sposato o se fai parte di una cultura che non ha paura di mettere in mostra la propria ricchezza. Ti stai chiedendo dove si porta l’anello da uomo? Fermati, sei nel posto giusto. In questo articolo ti indicherò dove devi indossare l’anello e perché.

Dove portare l’anello da uomo

Non esistono delle regole ferree su quale mano devi portare gli anelli, le uniche eccezioni sono gli anelli di fidanzamento e di matrimonio. Generalmente la mano destra è vista come la mano “fisica”, quella più attiva, dominante e quella che svolge la maggior parte dei tuoi gesti. La sinistra è considerata la mano “mentale” che rappresenta il tuo modo di essere e le tue convinzioni. Un uomo mancino può naturalmente invertire tutta la questione. Cerchiamo di capire in quali dita l’uomo deve portare l’anello:

Mignolino

Gli uomini che decidono di portare un anello nel mignolino, fanno una sorta dichiarazione. Indossare un anello nel mignolino indica spesso un forte legame con la famiglia d’appartenenza ed una lontananza dalle credenze religiose. Il vantaggio di indossare un anello in questo dito è quello che non interferisce affatto con l’indice, il dito che usiamo di più per svolgere le attività manuali.

Anulare

Indossare un anello nel dito anulare è associato al simbolismo del matrimonio e del fidanzamento che indica l’impegno sentimentale. Ti consiglio di optare per un anello semplice e dalle dimensioni non troppo eccessive. Molto spesso un anello molto grande e molto lavorato non viene scambiato per una fede nuziale o per un anello di fidanzamento. Simbolicamente, l’anulare è associato al sole ed è proprio per questo che molto spesso la fede nuziale è d’oro. Inoltre, anticamente si pensava che questo dito fosse l’unico ad essere collegato all’arteria che porta direttamente al cuore. Il legame diretto con il cuore sta ad indicare un amore che dura per l’eternità.

Dito medio

Il dito medio in un uomo è quello più grande e più audace. Gli anelli indossati sul dito medio sono quelli più rari, in quanto è adiacente all’indice. Quest’ultimo è il dito più utilizzato ed un anello sul dito medio potrebbe risultare fastidioso ed ingombrante al fine delle attività manuali. Se vuoi indossare un anello nel dito medio, ti consiglio di scegliere qualcosa di piccolo e semplice. Molti uomini si sentono a loro agio e molto più virili indossando l’anello in questo dito.

Indice

C’è un istinto naturale che spinge gli uomini a mantenere questo dito libero, in quanto è quello che più usiamo per svolgere le attività manuali. Andando indietro nel tempo, l’indice era il dito più usato dagli uomini più ricchi e più facoltosi. Un tempo, l’indice era infatti il dito perfetto per indossare anelli eleganti, di classe ed anelli che indicassero l’appartenenza ad una determinata famiglia.

Pollice

Indossare un anello al pollice è simbolo di ricchezza e di grande influenza. Portando un anello in questo dito, avrai inoltre la possibilità di indossarne altri nelle dita rimanenti, senza che la tua mano risulti troppo affollata. Ti consiglio di non scegliere un anello troppo grande o eccessivamente eccentrico, acquistane uno semplice.