Taurina: le proprietà, i benefici e gli effetti collaterali

0
846

Hai sentito parlare della taurina e vuoi delle informazioni in più a riguardo? Bene, sei nel posto giusto. In questo articolo ti spiegherò cos’è la taurina, quali sono le sue proprietà, i suoi benefici e gli effetti collaterali.

Cos’è la taurina?

La taurina è un acido ammino-solfonico, indicata spesso semplicemente anche come amminoacido, un elemento fondamentale delle proteine. Questo amminoacido si trova in grandi quantità nel nostro cervello, nella retina, nelle cellule del sangue e nel cuore. Le fonti migliori dove è possibile trovare la taurina sono il cibo ed in particolare la carne, il latte, i latticini le uova, i legumi ed il pesce. Tuttavia molte persone, specialmente i sportivi, si affidano alla taurina sotto forma di integratori (capsule, compresse o in polvere) o sotto forma di bevande energetiche per migliorare le loro prestazioni fisiche.

A cosa serve la taurina? Quali sono i suoi benefici?

La taurina è un potente antiossidante che ha le seguenti funzioni e benefici:

  • Regolare la funzione contrattile dei muscoli;
  • Stabilizzare le membrane;
  • Formare l’acido biliare;
  • Insufficienza cardiaca congenita: migliora il funzionamento del ventricolo sinistro del cuore, abbassa la pressione sanguigna e calma il sistema nervoso simpatico (responsabile dello stress);
  • Migliorare le prestazioni fisiche;
  • Conferire grassi omega -3;
  • Evitare i crampi muscolari;
  • Migliorare le funzioni digestive;
  • Evitare l’ipertensione;
  • Migliorare le malattie del fegato;
  • Agire sulla fibrosi cistica;
  • Agire sull’epatite;
  • Ridurre i livelli di colesterolo;
  • Gestire l’epilessia;
  • Controllare i disturbi alla retina;
  • Controllare il diabete;
  • Agire sull’autismo e sull’iperattività

Gli effetti collaterali della taurina

La taurina va assunta per via orale in quantità adeguate. Se si rispettano le dosi raccomandate, nelle persone sane questa sostanza non è né controindicazioni né effetti collaterali. Come la maggior parte degli integratori a base di amminoacidi, la taurina potrebbe far sorgere problemi per quelle persone che soffrono di malattie renali. Le donne incinte o che stanno allattando non devono assumere questa sostanza. Anche coloro che soffrono del disturbo bipolare devono evitare di assumere la taurina, in quanto potrebbe peggiorare la loro condizione.

Dose e livelli d’assunzione

Il dosaggio più comune e consigliato è di 500, 2.000 mg fino all’assunzione di 8.000 mg al giorno, divisa in 3 momenti diversi. Ti consiglio di assumere la taurina sotto forma di compresse o in polvere. Oppure puoi assumere questo amminoacido in modo del tutto naturale, mangiando i cibi che di cui ho parlato nel primo paragrafo. Se vuoi praticare dell’attività fisica e migliorare le tue prestazioni assumendo la taurina, ti consiglio di ingerirla due ore prima per sfruttare al meglio tutte le sue proprietà.