Come dimagrire drasticamente

0
643

Quando si pensa a una maniera drastica con cui dimagrire, si pensa a dei farmaci o alla chirurgia, ma ci sono anche altri metodi, con i quali si può anche perdere dieci chili nel giro di poche settimane.

L’idratazione

E’ fondamentale, quale sia la dieta, mantenersi ben idratati. In generale, si dovrebbero bere almeno due litri di acqua al giorno, e chi vuole dimagrire dovrebbe limitarsi a non bere altri liquidi.

L’acqua aiuta a depurare l’organismo, aiutandolo a smaltire le tossine ed accelera il metabolismo, il che aiuta a ridurre i grassi e la ritenzione idrica, eliminando così anche la cellulite. Una buona idratazione migliora anche l’elasticità, in quanto favorisce l’ossigenazione dei tessuti.

Non ci sono dei tipi di acqua che fanno dimagrire di più rispetto ad altre, ed è bene cambiarle. A differenza di quanto si crede, l’acqua minerale frizzante non provoca gonfiore, anzi, essa stimola le funzioni intestinali.

Cosa mangiare e non

Naturalmente, in una dieta del genere i primi cibi che si devono eliminare sono i dolci, i fritti, gli insaccati, e tutti gli altri alimenti che rientrano nella categoria del cosiddetto “cibo spazzatura”.

E’ bene non fidarsi degli slogan che si vedono nelle pubblicità o che sono riportate sulle confezioni di alcuni alimenti, che riportano diciture come “niente zuccheri aggiunti”, o “zero grassi”, etc. Per assicurasi che siano veramente genuini, è bene leggere le etichette.

Per quanto riguarda i carboidrati, è bene preferire il pane, la pasta o il riso integrali, in quanto non aumentano i livelli di glicemia e sono ricchi di fibre. Ciò include eliminare dalla propria dieta dolci come le torte o i biscotti.

Le proteine si possono assumere tramite delle carni magre, come quelle bianche o il pesce. Quest’ultimo contiene anche i grassi buoni, come gli omega 3.

La frutta e la verdura sono di sicuro tra gli alimenti migliori quando ci si sottopone a una dieta, ma bisogna scegliere i tipi giusti, in quanto le prime possono contenere molto zucchero e le seconde degli amidi. Quelli che contengono poche calorie, sono le verdure a foglia verde, il sedano, i cetrioli, il radicchio, i pomodori, le cipolle, l’aglio, i frutti di bosco, gli agrumi, il mango, la papaya e le angurie.

Con le diete drastiche è bene comunque fare attenzione, e sceglierne una corretta con il proprio medico curante o un dietologo. E’ importante, inoltre, non saltare i pasti, e mangiare ad orari precisi, che non superino le venti di sera. Di notte, infatti, il metabolismo rallenta e così diventa difficile digerire.