Cosa fare in palestra per dimagrire

0
632

Fa esercizi è importante sia mantenersi in buona salute, sia per controllare e/o diminuire il proprio peso. Chi ha l’occasione di andare in palestra, per scegliere degli esercizi brucia grassi, dovrebbe farsi consigliare da un istruttore, e scegliere con quest’ultimo un proprio programma di allenamento.

Gli sport

Le palestre offrono sia l’opportuna di fare esercizi nella sala pesi, sia di poter praticare dei corsi sportivi veri e propri. A seconda della grandezza della palestra si possono trovare diversi corsi, come:

  • il workout, un allenamento total body per tutto il corpo;

  • pratiche di lotta, come il judo o il krav maga, utili per la difesa personale;

  • il pilates, che comprende degli esercizi di stiramento muscolare;

  • veri e propri corsi di GAG, ovvero degli esercizi di fitness che allenano gambe, addominali e glutei;

  • corsi total body, delle sessioni di esercizi dove si allena tutto il corpo.

Se si ha la fortuna di frequentare un vero e proprio centro sportivo, di sicuro si ha la possibilità di praticare sport dimagranti come il nuoto, il tennis o il rugby.

Esercizi per dimagrire

In palestra, l’occasione di fare dei veri e propri esercizi dimagranti di sicuro non manca, ma è bene seguire le istruzioni dell’allenatore, soprattutto se si è agli inizi o si sta riprendendo ad esercitarsi dopo un lungo periodo di inattività. L’importante è non sforzarsi eccessivamente e integrare agli esercizi per dimagrire anche quelli per tonificarsi.

L’allenamento comprende tre fasi. La prima, è di sicuro quella di riscaldamento, che è possibile fare con macchinari cardio come tapis roulant, per dieci, a un’intensità media.

Dopo il riscaldamento, si può passare alla seconda fase, ovvero all’allenamento vero e proprio, che può comprendere sia esercizi a corpo libero che esercizi eseguiti con macchinari o ausili.

La terza fase, si tratta di esercizi di defaticamento e stretching, che di solito durano dieci minuti (proprio come il riscaldamento), che servono per recuperare energie, decontrarre la muscolatura e rilassare il corpo.

La seconda fase sopracitata, che deve durare almeno una ventina di minuti, può comprendere, per quanto riguarda il corpo libero, degli esercizi total body, che non solo bruciano i grassi, ma aiutano a sviluppare la massa muscolare.

Chi vuole usare gli attrezzi, non ha che l’imbarazzo della scelta, che va dai semplici pesi ai manubri, dall’ellittica alla panca multifunzionale. L’ellittica, ad esempio, aiuta ad allenare il trapezio, il deltoide e i tricipiti e, chi riesce ad usarla per trenta minuti, può bruciare 350 kcal.

Il tapis roulant, che aiuta con il riscaldamento, può essere usato in una sessione di allenamento anche quaranta minuti, ed aiuta a migliorare la circolazione sanguigna nelle vene e nei capillari, ed ogni chilometro può far perdere fino a sessanta o settanta kcal.

La fitball, che di solito di usa nel pilates, può essere usata per eseguire degli esercizi che possono migliorare le gambe, i glutei e gli addominali.

Molti esercizi della palestra si possono praticare anche a casa, se non si ha modo di frequentarne una, comprando anche degli attrezzi adatti, ma bisogna sempre farsi consigliare da un esperto.