Come vediamo il nostro viso allo specchio?

0
3345

Cosa dareste per poter guardare con gli occhi degli altri per capire quale immagine date di voi stessi? Ogni volta che guardiamo il nostro viso allo specchio, per la maggior parte, piace quello che vedono ma per molti altri non è così. Spesso quando ci osserviamo, notiamo molto più i difetti e a volte ce li immaginiamo pure. Spesso capita che ci rivediamo nelle foto e nei video e non riusciamo a riconoscere quell’immagine, quella voce che ci appartiene e pensiamo “così mi vedono gli altri”?

Gli altri vedono il nostro viso come noi ci vediamo allo specchio?

Cerchiamo di migliorare il nostro aspetto il più possibile tanto è vero che con la crisi che abbiamo attraversato, l’unica azienda sempre in attivo è quella della chirurgia plastica proprio perché per arrivare ad avere un immagine il più perfetta possibile, per noi e per gli altri, non ci poniamo limiti.

La nostra immagine del viso è deformata a causa delle nostre emozioni, dai ricordi e dagli sguardi degli altri. Vedremo in cosa consistono le fantasie che ci creiamo allo scopo di riappropriarci della nostra immagine. Quello che vediamo riflesso nello specchio a volte è alterato dal nostro vissuto, che le nostre fantasie trasformano facendo arrivare ai nostri occhi un’immagine alterata.

Ad esempio, questa mattina quando siete usciti di casa e avete dato un’occhiata allo specchio come vi siete visti? Belli o stanchi? Energici o giù di tono? Come potete notare l’immagine si divide in due parti, la prima riguarda lo sguardo l’altra si basa sulle sensazioni, di cui le più frequenti sono quelle di sentirci nervosi e tesi o soddisfatti e rilassati.

Partendo dalla nostra infanzia dal grado di dolore e di amore che abbiamo provato non solo abbiamo forgiato il nostro carattere ma è alla base del rapporto che ognuno di noi a con se stesso e con la propria immagine. Molti ragazzi e ragazze che sono considerati esteticamente molto belli non affermano di esserlo perché non ne hanno la consapevolezza. È vero che la bellezza è soggettiva ma lo è soprattutto per come vediamo il nostro corpo sempre soggetto ad emozioni diverse e sguardi altrui perché è il nostro corpo la prima cosa che vedono in noi e anche se cerchiamo di modificarlo resta l’indiscutibile espressione della nostra personalità.

L’immagine del viso allo specchio è reale?

La parte del corpo a cui dedichiamo la maggior parte delle nostre attenzioni è il viso. Esso è la parte più importante per noi, dove siamo maggiormente vulnerabili perché ci rende unici sia ai nostri occhi che agli occhi degli altri. È proprio il viso la parte che esprime tutte le nostre emozioni infatti solo al pensiero di essere sfigurati in volto supera la paura di avere qualsiasi altro problema fisico.

Facendo ricorso alla chirurgia plastica è possibile modificare alcuni punti del viso ma la difficoltà del paziente è proprio ritrovare la sua identità perché essa è frutto della quotidianità di vedere riflesso nello specchio la stessa immagine. Ricordate che possiamo modificare quasi tutto nel nostro aspetto ma sono i gesti, la nostra voce, l’umanità e sentimenti che esprimiamo che derivano dal nostro inconscio (l’insieme di quegli aspetti della mente che non sono accessibili alla coscienza) che determinano il nostro valore come persona sia per noi stessi che per il resto del mondo.