Eliminare brufoli sottopelle in una notte: si può fare? Come?

0
102

I brufoli possono comparire per diversi motivi, dall’età ad un problemi di ormoni, e si possono eliminare con diversi rimedi. Ma quali rimedi possono far sparire quelli sottopelle in una notte? Funzionano davvero?

Cosa sono i brufoli sottopelle

I brufoli sottopelle, noti come comedoni chiusi, noduli o cisti acneiche, a differenze di quelli “classici” non presentano una capocchia bianca che, se rotta, permette di far fuoruscire del pus e del sangue. Possono essere grandi o piccoli, e presentano sempre del pus al loro interno.

Come gli altri brufoli ed inestetismi della pelle, possono essere causati da allergie, prodotti cosmetici di scarsa qualità, alterazioni degli ormoni, eccessiva produzione di sebo, stress, etc.

I rimedi per eliminare questo problema, possono variare a seconda di cosa li ha causati. Tra di essi ci sono le creme topiche, le compresse calde o fredde, oli essenziali, etc. Per capire quale sia il più idoneo, è bene farsi consigliare sempre da un dermatologo.

Come farli sparire in una notte

Non mancano i metodi per sparire i brufoli, di qualsiasi tipo siano, in una notte, ma la loro efficacia dipende anche da ciò che ha causato il problema. Tra questi rimedi, si includono:

  • il perossido di benzoile, che si può trovare sotto forma di crema topica, usato per eliminare dei batteri che causano brufoli ed acne;
  • l’acido salicilico, i cui effetti sono gli stessi del perossido di benzoile;
  • una compressa di aspirina tritata, miscelata ad un po’ d’acqua, da appoggiare con un cotton fioc sulle aree interessate, senza risciacquare;
  • qualche goccia di dentifricio alla menta, che secca la zona colpita senza irritarla;
  • l’amamelide, presente in alcuni tonici;
  • il sale marino, da miscelare ad un po’ di acqua, e da applicare anch’esse con un cotton fioc sulle zone interessate, senza risciacquare;
  • il succo di limone, che uccide i batteri grazie all’acido citrico al suo interno;
  • una buccia di banana, passata sulle zone colpite, viste le sue proprietà astringenti;
  • uno spicchio d’aglio, sempre da passare sull’area interessata, in quanto funziona come un antibiotico naturale;
  • il tè verde, un buon antiossidante, che aiuta a ridurre anche le rughe;
  • l’olio essenziale di melaleuca, antinfiammatorio, dagli stessi effetti del sale marino, che si può applicare nella stessa maniera.

Sebbene si possano eliminare con uno di questi rimedi citati, non si può escludere che rimangano dei rossori, che comunque si possono attenuare con una buona crema lenitiva, del ghiaccio o del collirio per gli occhi, applicato sulle zone arrossate con un cotton fioc.

Se si vuole essere del tutto sicuri di eliminarli in una notte, si possono usare anche più di uno rimedi descritti per volta. Ad esempio, applicando prima del ghiaccio, per poi passare aglio, succo di limone ed altri rimedi, facendo attenzione a non toccare mai i brufoli con le mani, per evitare ulteriori infezioni.