Tonificare il viso con l’acqua di rose

0
560
rassodare il viso con le rose

Per riuscire ad ottenere una pelle liscia e vellutata è possibile affidarsi alla rosa, infatti, questo fiore è ricco di principi attivi che permettono di migliorare l’aspetto del viso con effetti a breve e lungo termine. Tra i risultati che si possono ottenere utilizzando le rose, vi segnaliamo il miglioramento delle rughe, delle macchie cutanee, dell’acne e tutte le infiammazioni che possono insorgere, donando al viso un aspetto molto più tonico, liscio ed elastico. Vediamo di seguito alcuni rimedi a base di rosa.

L’acqua di rose per dare morbidezza al viso

Uno dei rimedi naturali più utilizzato, a base di rose, è l’acqua di rose: esso viene usato principalmente come peeling per la pelle, infatti, mediante le sue proprietà, permette di donare al viso lucentezza eliminando le cellule morte. Utilizzando l’acqua di rose si evita anche il rischio principale della maggior parte dei peeling, ossia l’aggressività sulla pelle del viso; utilizzando questo rimedio, è possibile sfruttare tutte le sue proprietà rinfrescanti, lenitive e riparatrici che permettono di evitare qualsiasi danno alla pelle.

Come procedere

Il procedimento consigliato per applicare correttamente l’acqua di rose è il seguente:

  • mischiare 2 cucchiaini di zucchero di canna, miele ed acqua di rose per il tempo necessario affinchè venga raggiunta la giusta consistenza che permetta la giusta applicazione;
  • dopo aver pulito bene la pelle, applicare il rimedio naturale sulla zona del viso interessata effettuando dei massaggi circolari;
  • risciacquare con acqua tiepida.

Questo procedimento deve essere ripetuto per almeno 2 volte a settimana, già nel giro di un mese sarà possibile vedere dei risultati eccezionali! Il vantaggio dell’applicazione dell’acqua di rose è che può essere utilizzata anche per altre parti del corpo, come le gambe, la pancia ed il seno, grazie alla sua funzione anti invecchiamento e tonificante.

La crema all’acqua di rose per la pelle secca

Un altro utilizzo dell’acqua di rose è per la cura della pelle secca o sensibile, per tale motivo viene realizzata una crema che sia facilmente applicabile ed abbia la capacità di donare morbidezza ed elasticità al viso. La realizzazione di questa crema avviene ricavando i principi attivi dai petali della rosa centifolia e dalla rosa damascena, sfruttandone le capacità antinfiammatorie, idratanti ed anti-age.

Come applicarla

Per utilizzare al meglio la crema all’acqua di rose il consiglio è di procedere nel seguente modo:

  • prendere circa 55 ml di olio idratante, aggiungerci non più di 4 gocce di olio di rosa centifolia ed altre 3 gocce di olio di rosa damascena;
  • miscelare il tutto attendendo che abbia raggiunto la giusta consistenza;
  • applicarlo gradualmente sul viso (dopo averlo lavato), verificando che non faccia reazione allergica, effettuando dei massaggi circolari fino a quando la crema viene assorbita completamente.

Il consiglio è di applicare la crema di sera, possibilmente prima di andare a dormire, per permetterne il completo funzionamento dei principi attivi.