Tatuaggi sotto il seno: fanno male?

0
581

Qui in Italia arrivano fino a sette milioni le persone che si fanno tatuare, soprattutto le donne. Queste ultime, decidono di farlo anche al di sotto del seno, come la cantante Rihanna, che si è fatta tatuare un’immagine della dea egiziana Iside su questa parte del corpo. Verrebbe da chiedersi, se e quanto faccia male…

Farsi il tatuaggio

Di tatuaggio se ne vedono dei più diversi e in parti differenti del corpo, ma l’importante è farli fare da un esperto, che rispetti le norme igieniche e lavori in uno studio ben attrezzato e pulito, informandosi anche sul tipo di tecniche che vengono impiegate. Sicuramente, il tatuatore deve possedere un autoclave, ovvero un macchinario che serve a sterilizzare tramite il caldo, la pressione e il vapore.

In primo luogo, è indispensabile essere protetti da malattie come il tetano e l’epatite, e se si ha un disturbo medico (come il diabete, le allergie, cardiopatie, etc.) è bene consultare il proprio medico, anche dopo aver fatto il tatuaggio, se si presentano dei rossori o dei sanguinamenti.

Dopo la “seduta” bisogna prendersi cura della zona tatuata per alcuni giorni, non toccandola, tenendola bendata per almeno ventiquattro ore, usando del sapone antibatterico e applicandovi una crema specifica.

Fino a che il tatuaggio non si sarà asciugato, è importante evitare di esporlo al sole ed andare in una piscina o in una sauna.

Il dolore

La soglia del dolore è differente per chiunque, e di certo ci sono alcune zone del corpo più sensibili di altre. Quando ci si sta per fare un tatuaggio, è bene non essere nervosi o ansiosi: può peggiorare solo le cose.

Di solito, il dolore è più lieve ai polsi, alle cosce e ai bicipiti esterni e, almeno la prima volta, è meglio fare un tatuaggio in una di queste zone del corpo.

Il seno (e questo lo sanno bene tutte le donne) è una zona delicata, e in molti consigliano di non esercitarvi delle pressioni inutili. Dipende molto anche dal proprio tipo di pelle: se si ha una pelle sensibile, un tatuaggio sul petto è del tutto sconsigliato, per non parlare della possibilità di poter contrarre delle infezioni in questa particolare area del corpo.

E’ anche vero che negli ultimi tempi, tra le donne, sono sempre più di moda gli underboob tatoo, ovvero i tatuaggi sotto il seno, che risultano molti sensuali e facili da disegnare. Tra le figure più richieste, ci sono degli arabeschi, i fiori, le foglie, le pietre preziose o delle piccole catene.