Il massaggiatore elettrico anticellulite è davvero efficace?

0
6

Online oppure in televisione, non è raro trovare pubblicità di messaggiatore elettrici contro la cellulite, un problema che affligge uomini e donne, dalle molteplici cause. Ma come funzionano questo strumenti esattamente? Sono davvero efficaci per eliminare questo problema?

Come funzionano

La cellulite è un problema che colpisce determine aree del corpo, in particolare le gambe e i glutei. A seconda delle cause, dello stadio in cui arriva e della zona del corpo che affligge, si possono optare per uno o più rimedi, ed i massaggiatori anticellulite sono tra questi.

Esso ha la funzione di attivare nuovamente il microcircolo, causa dell’insorgenza della cellulite, che può essere dovuta a diversi fattori, da quelli genetici, ai farmaci, alla scoretta alimentazione, etc. Una volta che la circolazione si riattiva, l’organismo può smaltire le tossine ed altre sostanze di scarto del metabolismo, accumulate nelle aree colpite.

L’azione del massaggiatore, permetterà anche di tonificare l’area danneggiata dalla cellulite, ed eliminare l’antiestetica buccia d’arancia.

Come scegliere il massaggiatore giusto

In commercio esistono vari massaggiatori, distribuiti da diverse aziende, che magari sembrano funzionare tutti allo stesso modo. Per distinguerli gli uni dagli altri, è bene verificare la potenza del loro motore. Quelli più potenti, dai 25 KWatt in poi, durano di più nel tempo e tendendono a non scaldarsi eccessivamente durante il massaggio.

Alcuni di questi massaggiatori, hanno un’azione combinata anche con degli infrarossi, che rendono il trattamento più efficace, accellerando la fase di snellimento e del recupero della forza muscolare.

Altri componenti di cui tenere conto, nella scelta di questi strumenti, sono i dischi interscambiabili, grazie ai quali funzionano. Essi sono importanti perché sono la parte con cui il corpo va a contatto, e bisogna assicurarsi che la loro qualità sia buona e che duri nel tempo.

Secondariamente, si può verificare che siano alimentati da cavo elettrico o batteria, perché questi ultimi sono, di solito, portatili, e quindi si possono portare anche in viaggio, se necessario, e non bisogna sottovalutare nemmeno la loro facilità di utilizzo.

Per assicurarsi che il prodotto sia buono, è bene verificare che le certificazioni riportino il marchio CE ed il marchio IMQ, che rispettivamente sono certificazioni di sicurezza e di qualita, europee ed italiane.

Funzionano davvero?

I massaggiatore anticellulite, possono essere efficaci ma, a seconda dello stadio a cui arriva la cellulite, possono non bastare. Come è già stato accennato prima, questa patologia può avere diverse cause, e da esse dipende il rimedio da adottare. Ad esempio, se la causa è un alimentazione scorretta, oltre ad essumere integratori ed usare questo strumento, è necessario seguire una dieta salutare, abbinandovi un’attività fisica.

Se la cellulite è arrivata all’ultimo stadio, invece, il massaggiatore può risultare inutile, e può essere neceessario un trattamento di medicina estetica. Per sapere se sia meglio utilizzarlo o no, è bene, quindi, consultare il proprio medico.

Pe assicurarsi sull’efficacia di un determinato massaggiatore, è possibile leggedere dei commmenti online di chi li ha provato. Su siti di e-commerce, non è certo difficile trovarli. Scorrendo sempre le suddette pagine, si potrà avere anche un’idea riguardo ai suoi costi, e quelli più efficaci sembrano aggirarsi attorno alla cifra di cinquanta euro.