Come avere una pancia piatta

0
532

Chi non ha mai guardato le copertine dei giornali di moda in cui le modelle esibiscono una pancia piatta che sembra non essere nemmeno di questo mondo? Si amica, anche io come te mi chiedo se effettivamente io e la modella apparteniamo alla stessa categoria e mi chiedo come sia possibile avere una pancia del tutto inesistente senza dover ricorrere a photoshop.

Non facciamoci però ingannare da tutte le immagini che vediamo! Alcune sono palesemente state modificate e migliorate con photoshop e quelle non sono per nulla da prendere in considerazione. Stiamo attente a non crearci dei falsi miti e delle false aspettative su foto del tutto inesistenti che oltre a minare la nostra autostima ci restituiscono un modello di bellezza inesistente e spesso “malato” che non esiste.

Non facciamoci tentare da diete troppo estreme o ritocchi assolutamente inutili e dannosi che invece di farci apparire più belle mettono a rischio la nostra salute inutilmente. Decidiamo cosa è meglio per noi e cerchiamo di essere più belle possibile ma secondo coscienza.

Da dove iniziare per snellire la pancia?

Di certo un pò di photoshop viene usato per ritoccare le foto ma è altrettanto certo che sia possibile raggiungere ottimi risultati senza bisogno di ricorrere a ritocchini estetici digitali.

Sicuramente ognuna di noi ha una sua conformazione corporea diversa e c’è chi tendenzialmente la pancia non ce l’avrà praticamente mai perché la sua tendenza sarà magari  ingrassare sui fianchi, mentre c’è chi purtroppo tenderà ad ingrassare nella pancia e anche un solo chilo in eccesso risulterà eccessivamente fastidioso nel momento in cui dovremo indossare un vestito un po’ più attillato del solito.

Rendiamoci però conto, care amiche, che le persone che mangiano tutto sommato grandi quantità di cibo prestando poca attenzione e rimanendo magre comunque esistono.

Purtroppo per noi se non rientriamo in quella categoria non possiamo far altro che, sicuramente avere un pizzico di invidia nei loro confronti, ma rassegnarci a controllare meglio le nostre abitudini alimentari.

Per ognuna di noi quindi è diverso e quello da cui certamente possiamo partire è una leggera dieta che preveda molta acqua che inizi ad eliminare i liquidi in eccesso e ci dia un senso di sazietà.

Come proseguire?

Alla dieta è bene associare qualche tisana drenante e qualche esercizio fisico mirato che asciughi il nostro ventre senza esagerare.

Il nostro scopo non sarà avere la tartaruga ma fare quei pochi minuti al giorno di addominali che ci consentiranno di mantenere i muscoli in forma, allenati e asciutti evitando il rilassamento e regalandoci una pancia decisamente piatta e tonica.

Non mettiamoci in testa di vedere i risultati da un giorno all’altro e cerchiamo di non esagerare con l’allenamento se non siamo abituate perché più che risultati subito visibili avremo dolori subito percepibili che andranno a compromettere il resto dell’allenamento.

Cerchiamo di mangiare sano e fare un allenamento che comprenda inizialmente tre serie da dieci addominali per volta aumentando dopo le prime due settimane a venticinque addominali in modo da avere buoni risultati in tempi ragionevoli ma che non richiedano uno sforzo eccessivo e controproducente.