Il mal di pancia in gravidanza: ecco tutte le cause

0
761

Il dolore addominale durante la gravidanza può essere un normale processo del corpo che cambia per adattarsi al bambino in crescita. Sei incinta, hai mal di pancia e vuoi saperne di più? Bene, sei nel posto giusto. In questo articolo di mostrerò quali sono le cause del mal di pancia in gravidanza. La maggior parte delle cause del dolore addominale sono innocue mentre altre possono essere preoccupanti. Da donna incinta, è giusto che tu le conosca e sia in grado di riconoscerne i sintomi che possono destare preoccupazione.

Le cause più comuni

La maggior parte delle cause più comuni del mal di pancia in gravidanza sono innocue e non rappresentano una minaccia per te ed il tuo bambino. Ecco quali sono:

Dolore al legamento rotondo

Questo può essere caratterizzato da un dolore raro e lancinante quando cambi posizione oppure può essere anche un dolore lieve ma persistente. Il dolore al legamento rotondo è causato da due grandi legamenti che scorrono dall’utero all’inguine. Man mano che l’utero cresce, questi legamenti si allungano e creano disagio. Questo dolore è generalmente riportato nel secondo trimestre ed è considerato innocuo.

Aria nello stomaco e stitichezza

In gravidanza la stitichezza e l’aria nello stomaco sono causate dall’aumento dei livelli di progesterone. Man mano che viene rilasciato sempre più questo ormone, l’azione del tratto gastrointestinale si rallenta ed il cibo viaggia molto più lentamente. Bere molta acqua, mangiare cibi ricchi di fibre e fare esercizio fisico possono essere di grande aiuto per combattere la stitichezza e l’aria nello stomaco.

Contrazioni di Braxton Hicks

Questo tipo di contrazioni vengono anche chiamate “contrazioni di pratica”. Si tratta di un innocuo fastidio ed indurimento che colpisce i muscoli dello stomaco. Non si tratta di una vera contrazione, in quanto quelle vere tolgono il respiro, durano di più e sono molto più dolorose. Alcuni dottori ritengono che le contrazioni di Braxton Hicks siano causate dalla disidratazione, quindi bere molta acqua può eliminare il problema.

Altre cause

  • Utero in crescita
  • Virus nello stomaco
  • Calcoli renali
  • Fibromi
  • Sensibilità alimentare

Le cause preoccupanti

Alcune donne incinte possono soffrire di un mal di pancia le cui cause possono essere davvero preoccupanti e possono rappresentare un grave rischio sia per la madre sia per il bambino. Ecco quali sono:

Gravidanza ectopica

Essa si verifica in 1 gravidanza su 50 ed avviene quando l’ovulo viene impiantato in un punto diverso dall’utero. La zona dove si impianta più spesso è nella tuba di Falloppio. Nell’improbabile caso che abbiate una gravidanza ectopica (detta anche extrauterina), potreste sentire un intenso dolore e emorragia tra la sesta e la decima settimana di gravidanza. Le donne a rischio sono quelle che hanno già sperimentato questa condizione in una gravidanza precedente e quelle che soffrono di endometriosi.

Distacco della placenta

Il distacco della placenta è una condizione molto pericolosa per il tuo bambino. Il sintomo più frequente è un dolore costante che indurisce lo stomaco per un lungo periodo di tempo. Gli altri segni sono le perdite di sangue, mal di schiena e la rottura prematura della acque.

Aborto spontaneo

Il 15-20% delle gravidanze includono un aborto che è la causa più comune della perdita del bambino. L’aborto spontaneo si verifica più spesso nelle prima 13 settimane di gravidanza. I segni di un aborto spontaneo includono mal di schiena da lieve a grave, contrazioni vere che si verificano ogni 5-20 minuti, sanguinamento marrone o rosso vivo senza crampi e perdita di tessuti o coaguli di sangue.

Infezione delle vie urinarie

Una grave e non curata infezione delle vie urinarie può causare la perdita del bambino. Essa ha come sintomi bruciore e disagio quando si urina e dolore addominale. Se senti che il dolore si è diffuso anche nella parte bassa della schiena, sotto la gabbia toracica, sotto l’osso pelvico e avverti febbre, sudorazione, brividi e nausea, è possibile che l’infezione si sia diffusa nei reni. Se è così, chiama immediatamente il tuo medico.

Preeclampsia

Si tratta di una condizione caratterizzata da ipertensione e dalla presenza di proteine nelle urine. La preeclampsia si verifica dopo le 20 settimane di gestazione e ha i seguenti sintomi: mal di pancia, nausea, vomito ed aumento della pressione.