Come far passare il mal di pancia

0
215

Il mal di pancia può dipendere da diversi fattori, e la sua durata può durare alcune ore o meno. A seconda dell’intensità e della causa, si possono provare diversi rimedi.

Le cause

Le cause del mal di pancia possono essere molte e varie ma, secondo alcuni esperti, una delle cause più probabili (almeno nel 15-20 % della popolazione italiana) è quella del colon irritabile. Questo problema può essere causato da una cattiva digestione, provocata da un’intolleranza ad alcuni cibi, e può provocare stitichezza o diarrea (o tutte due in fasi alterne).

Tra le altre cause del mal di pancia, si possono includere:

  • una cattiva alimentazione;

  • la stitichezza;

  • infezioni microbiche o virali all’intestino;

  • diverticoli intestinali;

  • cisti ovariche;

  • alcuni farmaci.

Per sapere come risolvere il problema, bisogna rivolgersi al medico, soprattutto se il problema persiste ed accompagnato da altri malesseri (come la febbre), oppure se si intravede del sangue nelle urine o nelle feci.

I rimedi

A seconda dell’intensità del dolore e della sua causa, il mal di pancia si può curare in diversi modi. I farmaci per curarlo devono essere prescritti dal medico, e tra questi, si ricorre di solito a:

  • antibiotici;

  • antiacidi;

  • preparati enzimatici;

  • farmaci o integratori probiotici.

Prima di ricorrere a dei medicinali, si può comunque provare con i cosiddetti “rimedi della nonna”, che sono del tutto naturali. Ad esempio, si può preparare un infuso caldo di limone, preparato con le scorze di limone (prive della parte bianca). Questo infuso, conosciuto anche come “canarino”, ha delle proprietà astringenti e disinfettanti, e bisogna berlo per due volte al giorno. Tuttavia, questa bevanda è sconsigliata a chi soffre di acidità di stomaco.

Altri infusi o tisane per combattere il mal di stomaco, si possono preparare usando erbe come la camomilla, la menta, il cumino, lo zenzero, la liquirizia, la malva, l’issopo, il finocchio, l’angelica e la melissa.

Si può preparare una tisana, usando:

  • un cucchiaio di malva;

  • qualche seme di anice verde e frutti di finocchio;

  • dello zenzero fresco grattuggiato.

Per prepararla, bisogna mettere in infusione tutti gli ingredienti in acqua bollente, per una decina di minuti. Questo infuso ha proprietà digestive, antinfiammatorie, antispastiche ed emolliente, ed andrebbe consumata prima di andare a dormire.

Un altro rimedio noto, è l’uso della borsa dell’acqua calda, che si deve posizionare sulla pancia, dopo essersi stesi. Il calore dovrebbe aiutare a far passare il dolore, soprattutto se si aggiunge all’acqua qualche goccia di olio essenziale alla lavanda o alla camomilla.