Come imparare a truccarsi

0
176

Truccarsi è un’attività semplice quando si ha una certa esperienza nel farlo, ma all’inizio può essere difficile e si possono combinare dei pasticci. Per imparare a truccarsi si possono seguire delle guide, anche sul web, inizialmente si può chiedere aiuto ad un’estetista, alla propria madre, alla sorella maggiore o a qualche amica che ha più esperienza.

Nella vita di una donna il trucco è una specie di iniziazione che apre le porte alla vita adulta. Fin dall’antichità il trucco ha assunto un ruolo importante nella vita delle donne, se ne sono tracce nei reperti dalle tribù africane, nell’impero egizio e in tante altre antiche civiltà.

Oggi , le ragazze iniziano a truccarsi più o meno attorno ai tredici anni, quattordici anni. Ma all’inizio può essere difficile fare un buon trucco, allora vediamo come imparare a truccarsi attraverso questi consigli utili.

Kit essenziale per il make-up

Per cominciare bisogna acquistare i prodotti essenziali per truccarsi:

  • Crema idratante colorata o fondotinta
  • Cipria in polvere e pennello grande
  • Correttore
  • Mascara
  • Matita nera
  • Ombretti
  • Blush
  • Gloss per labbra

Questi prodotti sono acquistabili in profumeria, in farmacia o al supermercato, dipende dal budget che si dispone. È importante sapere che il trucco non deve stravolgere i tratti del viso, ma esaltarne la naturale bellezza.

Come realizzare una buona base per il trucco

La prima operazione da fare è stendere la base per il trucco, se lo fai bene, hai fatto la parte più grossa del lavoro, perché una base ben fatta è fondamentale per un buon trucco. Stai davanti ad uno specchio in un luogo illuminato, meglio se da luce naturale. Se la pelle non ha grosse imperfezioni puoi usare una crema idratante colorata che ha un effetto più leggero e naturale. Se invece vuoi coprire alcune imperfezioni usa un fondotinta, inizialmente è meglio sceglierne uno compatto. Il colore del fondotinta o della crema, deve essere più simile possibile alla propria carnagione.

Se stai usando la crema, metti poco prodotto sulla punta delle dita e distribuiscilo picchiettando poco alla volta sulla fronte, poi sul mento e le guance. Successivamente stendi il prodotto su tutto il viso dall’interno verso l’esterno fino a che il colore non diventa omogeneo. Se stai usando il fondotinta compatto, usa la spugnetta in dotazione, inumidiscila con poca acqua, prendi un po di prodotto e stendilo sul viso come spiegato per la crema.

Se hai le occhiaie, utilizza il correttore beige medio o chiaro, a seconda della tonalità della tua pelle. Ora è il momento di fissare la crema idratante colorata o il fondotinta, con la cipria in polvere trasparente, che toglie anche l’effetto lucido. Prendi un pennello morbido e grande, adatto per la cipria e con ampi gesti stendi la cipria sul viso.

Imparare a truccare gli occhi

Gli ombretti sono il primo prodotto da stendere sulle palpebre. Inizia dall’ombretto più chiaro che va disteso sulla palpebra a partire dall’attaccatura delle ciglia. Poi passa all’ombretto scuro che dà profondità allo sguardo; questo va applicato nella zona mediana delle palpebre.

Per stendere l’ombretto chiaro usa l’applicatore in spugna che solitamente è in dotazione nella confezione o usa il dito indice, stendi un po di ombretto dall’attaccatura delle ciglia fino alla metà superiore della palpebra e sfumalo in maniera omogenea. Successivamente prendi l’ombretto scuro stendilo sulla zona mediana della palpebra. Fai attenzione a non usarne troppo, perché si potrebbero formare delle macchie antiestetiche, e sfuma il colore.

Come usare matita e mascara correttamente

Meglio, inizialmente, usare una matita nera morbida poiché risulta più facile da applicare. Chiudi la palpebra e tirala leggermente con un dito per stendere la pelle; traccia una linea che va dall’attaccatura esterna delle ciglia fino a metà occhio. Se hai sbavato un po il tratto, usa un cotton-fioc e sfuma il colore.

Poi applica il mascara. In commercio esistono molti tipi di mascara; inizia con uno nero, fluido, con l’applicatore di medie dimensioni; questo è più facile da usare. Apri gli occhi e passa lo spazzolino con piccoli movimenti a zig zag, dall’attaccatura alle punte delle ciglia. Aspetta qualche secondo per far asciugare il mascara. Se vuoi un effetto tipo ciglia finte, ripassa il prodotto 2/3 volte; fai attenzione però di non creare grumi.

Come mettere il Blush sulle guance

Il blush chiamato anche fard, è fatto di polvere pressata e può avere varie tonalità, dal rosa al mattone; usa un pennello di medie dimensioni e inizia con un fard di colore ambrato che sta bene un po a tutte le tonalità di pelle. Col pennello preleva una piccola quantità di prodotto e con un rapido movimento rotatorio lo applichi sulle guance. Per sapere qual’è il punto giusto dove stenderlo, sorridi, perché il fard va steso proprio sulle protuberanze che si formano quando si sorride. Mettilo dal basso verso le tempie e non eccedere.

Il colore sulle labbra

Per quanto riguarda l’applicazione del colore sulle labbra, il consiglio è che inizialmente è meglio non usare rossetti troppo scuri, meglio optare per il lucidalabbra che dà un effetto più naturale, e il rischio di errori è minimo. Con la pratica poi, sarai in grado di scegliere il colore più idoneo a seconda del trucco che hai realizzato sul resto del viso e potrai sbizzarrirti con altri colori.