Cat-eye make-up: come fare gli occhi da gatta

0
836

Nel grande libro dei make-up classici non può mancare un capitolo dedicato al Cat-eye o make-up occhi da gatta. Il make-up occhi da gatta ha tutte le caratteristiche per essere un tecnica che resiste alle prove del tempo. Il Cat-eye risale ai lontani anni ’20, quando la cantante e ballerina Josephine Baker ha contribuito a renderlo popolare abbinandolo alle ciglia spesse e lussureggianti. Da allora, altre attrici come Audrey Hepburn, Sofia Loren e Brigitte Bardot hanno contribuito a rendere l’occhio da gatta un caposaldo del make-up. Oggigiorno il Cat-eye è molto più spesso e si allinea sia con la linea delle ciglia superiori sia con quella delle ciglia inferiori. Desideri realizzare il Cat-eye? Bene sei nel posto giusto! Di seguito ti mostrerò come eseguirlo.

Come realizzare il Cat-eye make-up

Per realizzare il Cat-eye make-up, puoi scegliere l’eyeliner in gel, in crema, liquido o a penna. Ecco tutti i passaggi per eseguirlo:

Trova l’angolo retto

Prendi un biglietto da visita o un semplice nastrino ed allinea il bordo con l’angolo inferiore della linea delle ciglia superiori. Assicurati di tenere la carta o il nastro inclinato, in modo che la codina finale che realizzerai sia rivolta verso l’alto (almeno 45 gradi) e non sia rivolta verso il basso o inclinata orizzontalmente.

Crea la linea

Prendi il tuo eyeliner preferito ed inizia a tracciare la linea lungo il bordo della carta o del nastro. La linea dovrebbe essere una continuazione del tuo ultimo ciglio, deve andare poi verso l’alto e verso l’esterno del tuo sopracciglio.

Concentrati sugli angoli interni ed esterni

Completa la linea arrivando all’angolo interno del tuo ciglio superiore, rimanendo vicino il più possibile alla linea delle ciglia. Fai lo stesso con il tuo ciglio inferiore. Poi assicurati di riempire con l’eyeliner l’area tra la linea superiore e la linea di fondo agli angoli esterni.

Trova la tua forma

Ora che ci sono le basi, devi trovare la forma adatta alla tua tipologia d’occhio:

Occhi larghi

Lo spesso del Cat-eye può allargare ancora di più gli occhi larghi. Se hai questa tipologia d’occhio, devi ridurre al minimo lo spessore realizzando una “codina” corta e puntata verso l’alto.

Occhi vicini

Se hai questo tipo d’occhi, vorrai sicuramente donare loro un effetto di estensione versione l’esterno. Per farlo traccia una linea lunga e leggermente più orizzontale per allungare l’occhio. Assicurati inoltre di lasciare gli angoli interni liberi.

Occhi piccoli

Se hai gli occhi piccoli, prova a sbavare leggermente la linea, in quanto una linea troppo stretta o troppo precisa può rendere gli occhi ancora più piccoli.

Occhi a mandorla

Se hai gli occhi a mandorla, vorrai sicuramente renderli più grandi, più allungati e più seducenti. Per farlo, cerca di traccia una linea sottile per due terzi degli occhi (evita di toccare l’angolo dell’occhio). A quel punto, intensifica lo spessore della linea e termina con una codina finale.

Occhi rivolti verso il basso

Questa tipologia di occhi si abbassano leggermente verso gli angoli esterni. Per creare un piacevole effetto di litfting naturale, cerca di traccia una codina finale che punti in alto. Devi infatti creare una linea a 45 gradi, partendo dal centro dell’occhio arrivando verso l’esterno.