Semi di Chia: benefici ed effetti collaterali

0
622

I semi di chia (salvia ispanica) sono diventati il cibo più popolare dell’alimentazione sana ed equilibrata. Sono facili da digerire e sono un ingrediente molto versatile che può essere aggiunto a diverse ricette. Originariamente coltivati in Messimo, i semi di chia erano e sono molto apprezzati per le loro proprietà medicinali e per il loro valore nutrizionale. I guerrieri aztechi li mangiavano per avere una maggiore resistenza ed energia durante le battaglie e le lunghe corse. In questo articolo farò un elenco dei benefici e degli effetti collaterali dei semi di chia.

I benefici dei semi di chia

Ecco quali sono i benefici dei semi di chia:

Prevengono l’invecchiamento della pelle

I semi di chia hanno una concentrazione fenolica totale naturale (antiossidanti) così alta che riescono ad arrestare del 70% l’attività dei radicali liberi. Gli antiossidanti presenti all’interno di questo alimento riparano e prevengono i danni alla pelle e l’invecchiamento precoce.

Migliorano la salute dell’apparato digerente

I semi di chia forniscono un altissimo contenuto di fibre, essenziali per bilanciare i livelli di insulina nel corpo. Essendo fibre alimentari, i semi di chia migliorano la regolarità intestinale e rendono le feci più sane. Questo alimento è inoltre in grado di ridurre i morsi della fame e di conseguenza fare perdere peso.

Proteggono il cuore

I semi di chia hanno la capacità di invertire le infiammazioni, di regolare il colesterolo e di abbassare la pressione sanguigna. Questo alimento riesce inoltre ad invertire lo stress ossidativo, diminuendo le probabilità di sviluppare l’aterosclerosi. I semi di chia migliorano l’assunzione delle vitamine e contengono i grassi sani Omega-3 che proteggono il cuore.

Trattano il diabete

Poiché i semi di chia sono ricchi di acido-linoleico e fibre che riescono a prevenire i disordini metabolici come l’eccesso di grasso nel sangue e la resistenza all’insulina, due fattori chiave nello sviluppo del diabete. Dei ricercatori hanno scoperto anche che mangiare semi di chia riduce il tessuto adiposo viscerale, una componente dell’obesità.

Conferiscono energia e stimolano il metabolismo

Consumare i semi di chia ti darà molta energia e ti aiuterà a migliorare le tue prestazioni fisiche durante gli allenamenti. Questo alimento riesce inoltre a stimolare il metabolismo, a bruciare il grasso dell’addome e a ridurre il tessuto adiposo viscerale che è una componente dell’obesità.

Fortificano le ossa

Magiare i semi di chia aumentano il calcio, un elemento fondamentale per la salute e la forza delle ossa. Questo alimento contiene anche il boro, un altro nutriente essenziale per le ossa e che aiuta a metabolizzare il calcio, il magnesio, il manganese ed il fosforo per una sana crescita delle ossa e dei muscoli.

Fanno dimagrire e sviluppare i muscoli

I semi di chia sono tra le prime fonti proteiche di origine vegetale. Se stai cercando di bruciare grassi, di dimagrire e di mettere massa muscolare, ti consiglio di consumare questo alimento. I semi di chia contengono un potente antiossidante e minerali essenziali come il calcio, il fosforo, il magnesio, il manganese, niacina, rame, zinco e ferro. Questo alimento riesce inoltre a prolungare l’idratazione e ad assorbire meglio i nutrienti.

Migliorano la salute dentale

I semi di chia contengono il calcio, il fosforo, la vitamina A e lo zinco che sono dei nutrienti fondamentali per la salute dei denti. Il calcio è infatti l’elemento costitutivo dei denti e lo zinco previene il tartaro e ha un effetto antibatterico. La vitamina A ed il fosforo sono importanti per mantenere i denti forti ed una bocca sana.

Gli effetti collaterali dei semi di chia

Esistono pochissimi effetti collaterali associati ai semi di chia. Tuttavia, pare che questo alimento abbia degli effetti negativi sul cancro alla prostata. Gli acidi grassi presenti all’interno dei semi di chia aumentano infatti il rischio di sviluppare il cancro alla prostata. A volte, le persone che consumano questo alimento in grandi quantità manifestano un fastidio allo stomaco, a causa dell’alto contenuto di fibre. Come qualsiasi altro cibo, mangialo con moderazione e bevi sempre molta acqua.