Cetearyl alcohol: quali sono le sue proprietà? Ha delle controndicazioni?

0
171

Il Cetearyl alchohol, ovvero l’alcool cetearilico, è una miscela di due alcoli grassi, e si può trovare nell’INCI di diversi prodotti cosmetici. Ma quali sono le sue proprietà? Ha qualche controindicazione?

Le sue proprietà

Questo ingrediente ha un’azione emulsionante e tesioattiva, e d’aspetto si presente bianco e di una consistenza solida, capace di rendere più corpose le creme, ma senza renderle più pesanti. Di solito si trovare in creme rassodanti, antirughe, idratanti e solari. Oltre che nelle creme per viso, esso si trova anche in balsami, shampoo, maschere per capelli ed altri prodotti per la cura della propria chioma.

Nell’elenco INCI, esso rientra nella famiglia degli alcool grassi, e risulta essere presente sopratutto nelle creme depilatorie per il corpo. Esso rientra nella categoria degli ingredienti “buoni”, ovvero che non hanno particolari controindicazioni né provocano allergie. Tuttavia, si consiglia sempre di non superare il dosaggio consigliato, quando lo si usa per preparare un qualunque cosmetico.

E’ bene ricordarsi da non confonderlo con l’acool denaturato. Quest’ultimo, infatti, ha delle proprietà grassanti, mentre il Cetearlu alchol ha proprietà emulsionanti.

Una crema fai da te

Questo ingrediente cosmetico, si può acquistare in erboristerie o altri negozi specializzati, e con esso si possono preparare delle creme fai da te, le cui ricette si possono trovare online.

Una di queste si può preparare scaldando insieme quindici grammi di questo alcool con 250 millilitri di tisana di lavanda o camomilla, per un paio di minuti, ad una temperatura di circa 65-70° C, aggiungendo poco alla volta 0,750 grammi di gomma di xantana, che funge da addensante. Si lascia poi raffredare fino a che non arriva a 35°, e vi si aggiungono 200 millilitri di oleolito di lavanda e burro di karitè.

Si frulla il tutto, sempre per due minuti, e poi si aggiunge dell’alcool in cui si sono macerate delle foglie di melissa (circa 35 millilitri). Infine, vi si versano 4 o 5 millilitri di olio essenziale di lavanda e limone, e si imbottiglia in un flacone di vetro sterilizzato.