Altea: che pianta è? Perché viene inserita negli ingredienti cosmetici?

0
63

L’altea, o Althaea officinalis, appartiene alla famiglia delle Malvacee, ed il suo nome deriva dal verbo greco althaìno che significa “risano, guarisco”, ed ha proprietà benefiche ma anche cosmetiche. Per saperne di più, si può continuare a leggere questa pagina.

Le sue proprietà e caratteristiche

L’altea è una pianta erbacea perenne, che può raggiungere un metro e mezzo d’altezza, ed ha un fusto eretto, delle foglie ovali e dei fiori di colore rosa o bianco, che spuntano da giugno a settembre, periodo in cui si possono raccogliere. In Italia, si trova soprattutto nelle regioni settentrionali, in luoghi umidi e freschi e presso dei corsi d’acqua. Di questa pianta si possono usare sia i fiori che le foglie e le radici.

Essa ha proprietà antinfiammatorie, decongestionanti ed emollienti. La sua radice, infatti, viene usata come componente di sciroppi contro la tosse, in sostituzione della malva, a volte. Le tisane preparate con questa pianta sono adatte per delle affezioni respiratorie e i preparati a base di essa può essere usato come decongestionante per le pareti dell’intestino infiammate.

Un decotto preparato con la sua radice, invece, si può usare per fare sciacqui e gargarismi contro le infiammazioni della bocca, oppure come emolliente per frizionare le gengive sensibili, in fase di dentizione.

Come viene usata nelle cure cosmetiche

L’altea comune è un buon ingrediente di base per creme o altre miscele per pelli secche e mature. Sulla pelle ha un effetto emolliente, calmante e lenitivo (il che la rende adatta anche alle pelli più delicate) e i suoi fiori, si possono usare per preparare un cataplasma da applicare sul viso ed usare per in caso di couperose. Questo preparato si prepara pestando i suddetti fiori ed avvolgendoli in una garza, che andrà appoggiata sulle cute per una mezz’ora, almeno due volte al giorno.

I suoi usi, tuttavia, non si limitano solo alla pelle. Per chi ha capelli stressati può mescolare tre cucchiai della radice di questa pianta con un cucchiaino di burro e due di acqua, ed una volta che il composto diventerà consistente, si potrà stendere sui capelli per una ventina di minuti, prima di fare lo shampoo.

In commercio, è possibile trovare diverse creme e altri prodotti che nella composizione comprendono l’altea, come la crema idratante carota e altea prodotta dalla Montalto Bio, adatta per l’estate e come base per il trucco, oppure la crema disciplinante all’altea della MaterNatura, che ha una formula naturale al 99 %. In alternativa, ci si può recare in un’erboristeria o una farmacia che vende preparati naturali e chiedere di preparare una crema o una maschera a base di questa pianta, adatta alle proprie esigenze.