Da cosa è provocata la caduta dei capelli?

0
375

La caduta dei capelli è un fenomeno molto comune sia negli uomini sia nelle donne. In media perdiamo circa 80 piccole ciocche di capelli al giorno. Se tuttavia inizi a perderne molti di più e ti accorgi che non crescono quanto dovrebbero, è arrivato il momento di preoccuparsi. C’è una possibilità che tu sia generalmente predisposto/a alla caduta dei capelli, i quali potrebbero perdere gradualmente e progressivamente volume. La caduta dei capelli potrebbe essere anche il risultato di uno squilibrio interno o causato dallo stress, da una dieta poco sana o da una malattia.

Le cause della caduta dei capelli

Ecco cosa provoca la caduta dei capelli:

Squilibri ormonali

Gli squilibri ormonali possono portare ad una moltitudine di fastidiosi problemi di salute e di bellezza, come l’acne e l’aumento di peso. Se i tuoi ormoni sono fuori uso, gli effetti si diffonderanno su tutto il corpo, capelli compresi. Gli ormoni svolgono infatti un importante ruolo nella regolazione del ciclo di crescita dei capelli. Gli estrogeni (ormoni femminili) aiutano a mantenere la crescita dei capelli. Gli androgeni (ormoni maschili) possono accorciare il ciclo di crescita dei capelli. Un alto livello di androgeni può essere causato da una sindrome endocrina come l’ovaio policistico e può provocare la caduta dei capelli.

Stress

Lo stress può comportare un’eccessiva perdita di capelli. Lo stress provoca l’aumento degli androgeni che a loro volta causano la caduta dei capelli. Questa condizione può innescare anche problemi al cuoio capelluto (forfora), all’apparato digerente ed alle abitudini alimentari.

Carenza di ferro – Anemia

Una delle cause più comuni della perdita dei capelli, soprattutto nelle donne, è la carenza di ferro. Il ferro è essenziale per produrre una proteina necessaria per la salute del capelli. Di conseguenza anche l’anemia è responsabile della perdita dei capelli.

Ipotiroidismo ed ipertiroidismo

La tiroide è una ghiandola che regola il metabolismo del corpo controllando la produzione di proteine e l’uso di ossigeno nei tessuti. Qualsiasi squilibrio tiroideo come l’ipotiroidismo e l’ipertiroidismo può colpire i follicoli piliferi. Inoltre, se l’ipotiroidismo non viene curato, può generare l’anemia che come ho già detto può influire sulla salute dei capelli.

Carenza di vitamina B12

Un carenza di vitamina B12 può farti sentire stanca, senza energie e può causare la caduta dei tuoi capelli. Questa vitamina influisce sulla salute dei globuli rossi, i quali trasportano l’ossigeno ai tessuti. La caduta dei capelli può essere più comune nelle persone vegane e vegetariane, in quanto è possibile ottenere la vitamina B12 soltanto attraverso le proteine presenti negli alimenti di origine animale.

Una consistente perdita di peso

La perdita di peso, che sia intenzionale o no, può avere un grosso impatto sui capelli. Qualsiasi deficienza dal punto di vista alimentare si manifesta sui capelli. Anche se da un punto di vista estetico i capelli sono fondamentali, non è lo stesso dal punto di vista fisiologico. Potremmo infatti sopravvivere senza di essi senza avere ripercussioni sulla salute.

Età

Se sei in menopausa o ci stai per entrare, i cambiamenti del tuo corpo possono avere degli effetti anche sui tuoi capelli. La perdita dei capelli diventa molto consistente soprattutto in menopausa. I capelli invecchiano e man mano che passano gli anni diventano sempre più fini e delicati.