Capelli rosso veneziano: a chi stanno bene? Come esaltarli?

0
55

Il rosso veneziano, così chiamato in omaggio ai colori usati dai pittori rinascimentali, è stata una sfumatura di capelli di tendenza all’inizio del 2019 e lo è ancora. Sicuramente, è il genere di colorazione per chi non vuole passare inosservato, ma come si ottiene? A chi sta bene? Come esaltarlo con il trucco?

A chi sta bene e come ottenerlo

Per ottenere questo rosso nella propria tinta è sempre bene affidarsi ad un esperto o, se si ha l’abitudine di tingersi a casa, di comprare già una colorazione di questo tono. Di solito, questa sfumatura si ottiene mescolando i colori rosso (60 %), giallo (21 %) e blu. L’hair designer Salvo Filetti dichiara che per ottenere questo colore bisogna stemperarlo con il viola e con il bordeaux, fino a che non si ottengono nuance melanzana e malva.

Essendo un rosso molto deciso, con toni più chiari, è adatto alle donne con occhi e pelle chiara, oppure per chi ha capelli castani e pelle ambrata, ma in quest’ultimo caso il rosso deve essere più freddo. I tagli su cui è più adatto sono quelli medi e lunghi, in quanto i movimento ne risaltano le varie sfaccettature.

Come esaltarlo

Ad un colore di capelli così sensuale e particolare, va sicuramente abbinato il make-up giusto per esaltarlo. Il fondotinta deve essere in tono con l’incarnato, e chi ha pelle e occhi chiara dovrebbe scegliere una tonalità rosata, mentre chi ha la pelle scura un tono più caldo. Per gli occhi, vanno bene ombretti dai toni caldi, come il beige, l’oro chiaro, l’albicocca, il rame, il bronzo ed un prugna che tende al rosso. Anche sulle labbra bisogna applicare un tono caldo, e non usare mai un rossetto rosso che contenga del blu, come il viola, il rosa, ciclamino o il fucsia.

Per quanto riguarda l’outfit, si possono scegliere sempre colori che vanno bene a chi ha i capelli rossi. Vanno bene, quindi, marroni con nuances cioccolato, il cammello, il blu in diverse sfumature, il rosa cipra, il bianco panna e l’ottanio. Le più audaci possono scegliere anche il verde bottiglia, il giallo e il viola. Se si decide di vestirsi di rosso, è bene scegliere un tono più scuro rispetto a quello dei capelli.