Pepe nero: come si utilizza? Quali proprietà e possibili controindicazioni può avere?

0
16

Il pepe nero è una spezia ricca di proprietà con possibile azione benefica sull’organismo, utilizzato sia in cucina per insaporire i piatti che come ingrediente di numerose formulazioni interne di prodotti di cosmetica.

La possibile azione benefica di questa spezia viene sfruttata da coloro che seguono regimi alimentari finalizzati al dimagrimento, mediante l’assunzione su consiglio medico di integratori alimentari contenenti il pepe nero tra gli ingredienti interni.

Scopriamo insieme quali sono le principali caratteristiche di questa spezia, come utilizzarla e che tipo di controindicazioni può avere.

Proprietà e possibili effetti benefici

Il pepe nero è una pianta originaria dei paesi del sud dell’India, coltivata anche in molti paesi tropicali. I suoi frutti di colore scuro vengono sottoposti a un processo di essicazione che può variare a seconda delle due varietà: verde o bianca.

Oggi rappresenta una delle maggiori spezie utilizzate in cucina ma anche in erboristeria, come rimedio naturale e in cosmetica come ingrediente di numerosi prodotti di bellezza, grazie alla sua presunta capacità di rilasciare possibili effetti benefici sul nostro organismo. In particolare:

  • può svolgere una possibile azione stimolante utile per aiutare a favorire la produzione dei succhi gastrici;
  • può aiutare a favorire i processi digestivi e intestinali;
  • può essere utilizzato come ingrediente di integratori alimentari come Reduslim, utilizzati in affiancamento a regimi alimentari detox, chetogenici e ipocalorici, per via della sua possibile capacità di termogenesi;
  • può aiutare a combattere sintomi depressivi;
  • può svolgere una possibile azione espettorante e lenitiva sulla pelle.

Utilizzi in cosmetica

Il pepe nero, come abbiamo detto, è un ingrediente che viene largamente utilizzato oltre che in cucina anche in cosmetica per:

  • la realizzazione di profumi;
  • come ingrediente di lozioni per il corpo e maschere per il viso;
  • la sua possibile azione esfoliante che lo rende ideale nei trattamenti naturali del viso;
  • la sua possibile azione tonificante e rilassante, sotto forma di olio essenziale;
  • la sua presunta capacità di stimolare la produzione della melanina oltre che di aiutare a contrastare i batteri.

L’olio di pepe nero può svolgere anche una possibile azione benefica se applicato con massaggi localizzati sulle zone in cui si accumula maggiormente il grasso come su glutei, cosce, caviglie, addome. La preparazione è molto semplice, basta aggiungere due cucchiai di olio di mandorle dolci e due cucchiai di olio di sesamo oppure di semi a 4 gocce di olio essenziale al pepe nero. Si mescola tutto e una volta preparato il composto si strofina sulle zone interessate dalla cellulite, per un paio di volte al giorno dopo la doccia.

Integratori alimentari a base di pepe nero

Il pepe nero, come abbiamo detto prima, è uno tra gli ingredienti maggiormente usati all’interno di integratori alimentari naturali che spesso vengono consigliati dagli esperti come possibili coadiuvanti di percorsi alimentari finalizzati al dimagrimento. Uno tra questi integratori è Reduslim, un prodotto in compresse che sembra avere già ottenuto un buon successo commerciale tra coloro che seguono percorsi alimentari ipocalorici e disintossicanti.

Molti esperti nutrizionisti consigliano l’utilizzo di reduslim per coadiuvare il dimagrimento, a buona parte dei pazienti che desiderano disintossicare il proprio corpo dalla presenza di sostanze nocive. Il prodotto può essere acquistato senza alcuna ricetta medica, ma è sempre consigliato parlarne con il proprio medico. La sua formulazione interna vede la presenza di una serie di ingredienti di origine naturale, come affermato dall’azienda produttrice sul sito ufficiale, tra cui il pepe nero.

Un regolare utilizzo dell’integratore seguendo i dosaggi consigliati dal medico e senza mai eccedere con quanto riportato sulle confezioni, può aiutare a migliorare il benessere del corpo e a raggiungere il peso ideale, se associato a una corretta alimentazione redatta da un nutrizionista, un corretto stile di vita e una regolare attività fisica. 

Controindicazioni e possibili effetti indesiderati

Il pepe nero non sembra avere particolari controindicazioni se utilizzato in cucina con parsimonia. Può presentare possibili effetti indesiderati se consumato da coloro che soffrono di gastrite e ulcera. Si sconsiglia di evitarne il consumo in caso di emorroidi, cistite e ipertensione arteriosa. 

Per quanto concerne gli integratori alimentari che contengono al loro interno, tra gli ingredienti, il pepe nero si raccomanda di leggere con attenzione la lista INCI per evitare di incorrere in possibili controindicazioni in caso di intolleranza o allergia ai principi attivi. Si raccomanda sempre un corretto utilizzo seguendo le indicazioni del proprio medico, senza eccedere con i dosaggi.