Come schiarire i capelli con la birra? E’ davvero un metodo efficace?

0
35

In alternativa a una tinta o un prodotto schiarente, è possibile usare della semplice birra, per dare l’impressione di avere dei colpi di sole. Ma come bisogna applicare la birra sui capelli? Funziona davvero?

Come usare la birra sui capelli

Sin dall’antichità, la birra veniva usata come prodotto di bellezza, sia per la pelle che per i capelli. Per quanto riguarda questi ultimi, non solo li schiariva, rendendoli può lucenti, ma anche rinvigorirli, grazie agli ingredienti alla base di quest’ultima, ovvero il malto e il luppolo. Inoltre, avendo un basso pH, non danneggia la chioma.

Usarla non è certo difficile: basta versare la birra in una bacinella e, una volta eliminata la schiuma, immergervi i capelli oppure versarli sulla testa, a seconda della lunghezza della propria chioma. Dopo si avvolgono i capelli in una pellicola ed in un asciugamano caldo, si lascia agire la birra per un’ora. Infine, si risciacqua con uno shampoo, per almeno cinque minuti, e un balsamo idrante o una maschera, capaci di districare i capelli.

Quale birra scegliere?

In sostanza, la birra è un ottimo schiarente, ma bisogna sapere quale sia il giusto tipo. In questo caso, infatti, è meglio usare le birre chiare, ma in particolare quelle ricche di alcool, visto che è quest’ultimo che schiarisce i capelli.

Si sconsigliano, invece, quelle troppo frizzanti, in quanto contengono più anidride carbonica, e quindi bisogna aspettare più tempo che se ne vada via la schiuma.