Creme idratanti per il viso: di quali tipi sono? Come sceglierle? Si possono realizzare in casa?

0
162

Le creme idratanti servono a qualsiasi tipo di pelle, rendendole elastiche e morbide, proteggendole anche da agenti esterni. Ma quanti tipo di creme idratanti esistono? Si possono fare anche in casa?

Le diverse patologie

Di creme idratanti ce ne sono diverse, ed alcune hanno delle caratteristiche specifiche, ma sono due le formule per cui si possono distinguere:

  • a base oleosa, ovvero oli e balsami per il viso, oppure cere ed unguenti, che non solo offrono una buona idratazione, ma possono anche lenire le pelli irritate e riequilibrarle, a seconda del tipo e della composizione;

  • a base oleosa ed acquosa, ed in questa categorie rientrano le creme e le lozioni per il viso, e si distinguono per il loro quantitativo di acqua. Nelle lozioni, infatti, c’è più acqua, mentre nelle creme più olio.

Importante è anche saper usare queste creme. Prima di applicarle, bisogna passare sulle zona T del viso e suo collo un detergente o tonico, e poi applicarvi le creme, massaggiandole delicatamente con i polpastrelli. Di giorno, bisogna usarne una quantità moderata, mentre la sera dovrà essere più abbondante.

Creme fai da te

In commercio se ne possono trovare diverse di queste creme, del tutto naturali, che oltre ad idratare e proteggere, possono aiutare anche a contrastare altri problemi, come l’acne, le rughe, le macchie, etc.

Tuttavia, è possibile prepararle anche da soli, con ingredienti casalinghi o acquistati in erboristeria. Un buon olio nutriente, ad esempio, adatto a pelli secche, normali, miste e mature, si può preparare mescolando in un contagocce due cucchiai di olio di jojoba, un cucchiaio di olio di semi di rosa canina, un cucchiaino e tre quarti di olio di vitamina E, sette gocce di olio essenziale alla carota, due gocce di olio essenziale di rosa e tre gocce di olio essenziale di camomilla romana. Si agita tutto ben bene e vi si applicano cinque gocce di questa miscela sul viso, dopo aver passato il tonico o il detergente.

Una crema idrante per la pelle secca, si può preparare lasciando intiepidire due cucchiai di latte e qualche goccia di olio di mandorle dolci o d’olio d’oliva, miscelandoli poi in un flaconcino e agitando tutto bene prima di usarlo. Si passa e si asciugano eventuali residui con un fazzoletto di carta.

Chi cerca un balsamo ringiovanente, per tutti i tipi di pelle, si prepara dosando in un bicchiere graduato due cucchiaini di olio di vinaccioli, due cucchiaini di burro di karité, due cucchiaini di burro di mango ed un cucchiaino e mezzo di cera d’api grattugiata. Si sistema poi il bicchiere in una pentola con qualche centimetri di acqua e si lascia sobollire fino a che gli ingredienti non saranno sciolti. Una volta spento il fuoco, si lascia il bicchiere nell’acqua calda e vi si uniscono quattro cucchiaini di olio di argan, mezzo cucchiaino di olio di vitamina E e sette gocce di olio essenziale alla rosa. Poi si trasferisce il tutto in un recipiente resistente al calore si lascia raffreddare. Al momento dell’uso, si applica dopo il detergente e si massaggia con piccoli movimenti circolari sulla pelle.