Come rifinire la barba: ecco i consigli degli esperti

0
88

Negli ultimi anni la barba è senza dubbio la tendenza del momento per gli uomini, tuttavia bisogna tenerla sempre in ordine per non apparire trasandati. Per aggiustare la barba è indispensabile avere gli strumenti giusti e conoscere alcune tecniche, per ottenere un risultato adatto alle proprie esigenze e al look desiderato.

Ovviamente serve tempo per avere una barba perfetta, infatti richiede tante attenzioni e un impegno costante, ad ogni modo una volta capito come fare è davvero semplice mantenere l’aspetto. Vediamo alcuni consigli utili degli esperti, per capire come rifinire la barba e avere uno stile rustico ma sempre curato.

Come aggiustare la barba per un risultato perfetto

Secondo le indicazioni del portale Barbaincolta, un sito web dedicato alla barba, il primo passo per sistemare la barba consiste nello scegliere uno stile. In base ai propri gusti e al look che si vuole realizzare è possibile optare per lo stile hipster, ducktail, alla Van Dyke, french fork, olandese o sottogola, soltanto per citarne alcuni.

La definizione dello stile è fondamentale per comprendere come prendersi cura della barba, in quanto ogni look prevede tecniche diverse e richiede delle attenzioni specifiche per un approccio consapevole. Ad ogni modo, prima di rifinire la barba bisogna lasciarla crescere e avere pazienza, aspettando il momento giusto per aggiustarla e iniziare a realizzare le correzioni necessarie per acquisire il look desiderato.

Per rifinire la barba bisogna avere tutto il necessario, perciò è indispensabile acquistare un rasoio di buona qualità, un regolabarba per la barba lunga e una serie di prodotti come shampoo e balsami per evitare che possa rovinarsi. La barba deve essere spuntata regolarmente, sia per dare compattezza alla forma scelta sia per rinforzare i peli ed evitare danneggiamenti delle fibre, i quali potrebbero compromettere il risultato finale.

Per farlo è possibile usare un regolabarba, utilizzando un movimento sempre nel verso contrario a quello dell’orientamento dei peli, aiutandosi con un pettine se necessario e rifinendo il tutto con delle forbici da barbiere. Con il rasoio è necessario pulire per bene il collo, gli zigomi e le basette, affinché anche con una barba molta lunga l’aspetto finale sia comunque curato e ordinato, risultando piacevole e garantendo un appeal ottimale.

Alcuni accorgimenti utili per regolare la barba lunga

La barba lunga è senza dubbio la più difficile da sistemare, infatti richiede particolare attenzione e tanta pazienza, utilizzando dispositivi di qualità e sempre affilati al meglio per ottenere un risultato impeccabile. Innanzitutto gli esperti consigliano di usare un pettine per districare la barba, cercando di ordinarla e renderla più facile da rifinire, portando i peli verso l’esterno per essere in grado di regolarli all’altezza desiderata.

Inoltre, la lama del regolabarba andrebbe sempre tenuta perpendicolare rispetto alla barba, seguendo la forma del viso in tutti i vari punti, dal sottogola alle guance. Quando il rasoio è inclinato bisogna essere davvero prudenti, in quanto questa posizione rende le lame molto taglienti, quindi si potrebbero commettere errori andando troppo a fondo.

Allo stesso tempo, è importante cercare di stabilire una profondità e mantenerla in tutta la barba, per ottenere un aspetto uniforme in ogni zona del viso. Le rifiniture possono essere realizzate anche da soli, tuttavia è opportuno recarsi da un barbiere specializzato almeno una volta al mese, affinché possa eseguire un lavoro più preciso che può essere mantenuto facilmente nelle settimane successive.

Come tagliare la barba per farla crescere ordinata

Nonostante possa sembrare un controsenso in realtà è proprio così, per far crescere la barba uniforme bisogna tagliarla. Ovviamente alcune persone sono più fortunate, infatti in poco tempo riescono ad avere una barba lunga, piena e omogenea senza sforzo. Tuttavia per molti uomini servono maggiori attenzioni, altrimenti ci potrebbero volere anni prima di ottenere una barba adeguata da sagomare.

In questo caso è fondamentale usare il rasoio e il regolabarba con frequenza, per evitare che la barba cresca troppo in alcune zone e troppo poco in altre, armonizzando l’aspetto complessivo. Naturalmente, se in alcuni punti i peli non crescono non ci si può fare nulla, tuttavia col tempo si possono nascondere i vuoti, migliorando il look attraverso cure regolari e l’aiuto di un bravo barbiere.