Come attenuare le rughe con gli esercizi

0
517

Le rughe sono uno degli inestetismi, più temuti dalle donne, che a seguito dell’invecchiamento cutaneo della pelle, iniziano a comparire. Dapprima piccole e diradate e successivamente profonde e numerose.

L’invecchiamento cutaneo della pelle, comporta numerose patologie quasi ad effetto domino, come appunto le rughe, il cedimento della pelle, il colore differente del viso e così via. Come combattere le rughe? I rimedi sono innumerevoli, dai cosmetici al make up sino ad interventi chirurgici diretti. Pochi sanno, che le rughe possono essere combattute ed attenuate, grazie a degli esercizi facciali, di yoga prevalentemente, che lavorano sui numerosi muscoli esistenti.

Gli esercizi migliori per attenuare le rughe

Sul viso, sono presenti circa 70 muscoli e solo una piccola parte, viene utilizzata al meglio. Negli ultimi anni è stato scoperto che le rughe del viso, possono essere attenuate e – in alcuni casi – eliminate grazie a degli esercizi di yoga, che riguardano esclusivamente la parte del viso.

Una beauty routine corretta, non è quindi solamente composta da maschere, trattamenti cosmetici e azioni per rimuovere il make–up, ma anche esercizi giornalieri, per ottenere un viso giovane e fresco.

Come accennato, gli esercizi descritti, devono essere fatti ogni giorno: sono facili, veloci e divertenti, per questo motivo non fanno perdere tempo e si noterà, sin dai primi giorni una pelle luminosa, levigata e con rughe in attenuazione.

Si comincia con una fase di riscaldamento, che vuole un tiraggio del muscoli facciali, grazie agli occhi spalancati, lingua fuori e sorriso, piegando il viso prima a destra e poi a sinistra, due volte per parte. Nel mentre, si dovrebbe fare un massaggio alle orecchie, che sono ricche di terminologie nervose e danno una sensazione di rilassamento molto piacevole.

Dopo aver fatto questa parte di riscaldamento dei muscoli, si procede con gli esercizi veri e propri:

  • sorridere, tirando bene la bocca in linea orizzontale, senza fare alcuna smorfia
  • le mani vanno messe sotto il mento, chiuse a pugno. Facendo forza, si dovrà aprire la bocca, spingendo con il mento le mani. In questo caso la forza delle mani spinge in su, mentre quella della bocca spinge in giù
  • successivamente, la lingua dovrà emettere il suono dello schiocco, portando il mento “in fuori”
  • dopo aver concluso questo divertente esercizio, bisognerà gonfiare le guance, premendo sulla bocca al fine che – inavvertitamente – esca tutta l’aria
  • con la mano libera, fare forza spingendo la guancia verso l’interno
  • stessa cosa, dall’altra parte, ripetendo per dieci volte (ognuna).

Leggi anche: i rimedi della nonna per eliminare le rughe sul contorno occhi