Esenzione 045: ecco cosa c’è da sapere, chi e come può richiederla

0
31
esenzione 045

La sanità pubblica cerca di supportare le malattie e patologie croniche che sono poi invalidanti. Tra queste ne esistono alcune che appartengono a fasce d’età avanzata in cui la pensione o lo scarso rientro economico del reddito, non può essere poi decurtato da eventuali farmaci necessari per la cura di tali malattie.

Per questo ci sono i ticket che vengono richiesti direttamente da coloro che hanno forme di malattia e patologia degenerativa e invalidante. Tra queste troviamo l’esenzione 045. Se vi è stata consigliata dal medico o comunque se ne parla a causa della malattia che avete, allora è il caso di informarsi su com’è possibile averla.

Quello che devi sapere sull’esenzione 045

L’esenzione 045 nasce per andare incontro alle necessità, cure mediche e trattamenti terapeutici, che sono rivolti alle malattie della psoriasi pustolosa grave, eritrodermia e artropatia.

Nello specifico vediamo che la psoriasi è caratterizzata da desquamazioni o papule che possono essere presenti sulla pelle o andare ad attaccare direttamente le ossa. La psoriasi pustolosa grave si evidenzia con una serie di chiazze rosse, papule, desquamazioni e comparsa di bolle che sono molto pruriginose. Esse si concentrano spesso nel cuoio capelluto. Però nelle forme gravi si presenta perfino in altre parti del corpo. Non si deve trascurare, anzi sono necessarie medicine e trattamenti medici specifici.

Mentre le altre due si caratterizzano per un attacco diretto alle ossa con infiammazioni alle articolazioni. In modo particolare alle ginocchia e Anche.

Cosa rientra nell’esenzione 045?

Per riuscire a curare questi stati debilitanti di una malattia che è degenerativa, occorre che ci siano dei controlli annui ed è qui che il ticket con esenzione 045 dà il suo supporto. Infatti al suo interno rientrano dei controlli gratuiti, quali:

  • Anamnesi e valutazione
  • Emocromo
  • Analisi di sedimentazione delle emazie
  • Terapia a luce ultravioletta
  • Analisi del sangue
  • Urato
  • Radiografia convenzionale (RX)

Sono tutti controlli necessari per chiarire quale sia lo stato della malattia e a che punto si è arrivati. Soprattutto è necessario eseguirle per avere uno storico che evidenzi l’evoluzione dello stato della psoriasi. Tra l’altro sono molto costose ed è per questo che si consiglia di richiedere l’esenzione 045 quando la malattia è certificata dal medico.

Chi può richiedere questa esenzione?

Per avere l’esenzione 045 si deve richiedere perché non è che essa viene rilasciata in automatico. Occorre che ci sia l’invio della domanda, con la modulistica adatta, all’ASL. Potete chiederla al CUP della vostra zona di residenza oppure direttamente al vostro medico di base. Quest’ultimo potrebbe già aver dei moduli o scaricarli. Meglio comunque chiedere sempre.